Risposte e informazioni

Risposte e informazioni sulle residenze del Gruppo Votto Alessi

In questa sezione trovi le risposte e le informazioni utili sulle Residenze per Anziani del Gruppo Votto Alessi: i costi, le pratiche burocratiche, i servizi.
Se non trovi quello che cercavi o vuoi approfondire l’argomento non esitare a contattarci, siamo a tua disposizione.

Contattaci al numero verde o via mail info@gruppovottoalessi.it

Numero Verde Gruppo Votto Alessi

Cos’è una Residenza per Anziani?

Le RSA del Gruppo Votto Alessi sono case di riposo per anziani complete di servizi in grado di soddisfare le esigenze anchedi persone completamente non autosufficienti.
In questa tipologia di residenze effettuiamo assistenza medica 24/7, assistenza all’anziano, prenotazione su richiesta per visite specialistiche, programmi di riabilitazione, attività ricreative, attività esterne (in giardino), esami interni o trasporto in ospedale con accompagnamento garantito.

 

PUNTEGGIO AGED > 16

Cos’è una Residenza Protetta?

Le Residenze Protette del Gruppo Votto Alessi sono strutture residenziali con elevato livello di integrazione socio-sanitaria destinate ad accogliere, temporaneamente o permanentemente, anziani non autosufficienti, per il mantenimento e il miglioramento dello stato di salute dei nostri ospiti, organizziamo attività ricreative finalizzate al mantenimento delle loro capacità.
Nelle nostre strutture garantiamo un livello medio di assistenza medica, infermieristica e riabilitativa continua a persone con patologie fisiche, psichiche, o miste, che non necessitano di prestazioni sanitarie complesse.

 

PUNTEGGIO AGED 10 – 16

Cos’è una Comunità Alloggio?

Le nostre Comunità Alloggio socio-assistenziali sono strutture rivolte ad anziani non completamente autosufficienti, che necessitano di reciproca solidarietà e tanta compagnia.
Nelle comunità alloggio del Gruppo Votto Alessi gli ospiti vivono in appartamenti attrezzati per qualsiasi tipo di necessità e usufruiscono di servizi di ristorazione (gestiti da un responsabile della cucina), assistenza medica (coordinati dallo staff medico della struttura), animazione e pulizia/cambio biancheria.

 

PUNTEGGIO AGED 0 – 10

Come posso sapere se c’è disponibilità di posto letto?

Puoi conoscere in tempo reale la dispopnibilità di posti letto contattando il nostro Customer Care al numero verde 800.686.928 o scrivendo a info@gruppovottoalessi.it

È possibile visitare le vostre Residenze?

Certamente, le nostre Residenze sono sempre accessibili negli orari di visita, puoi così conoscere anche il nostro Staff e constatare l’efficienza dei nostri servizi, analizzeremo insieme ogni eventuale problema.

Come si accede ad una Residenza per Anziani?

Per accedere alle nostre Residenze è necessaria la compilazione del Questionario di Ammissione a cura del medico di base o, in caso di ricovero, del medico dell’Ospedale.

Compilato, siglato e firmato dal medico, il Questionario di Ammissione dove essere consegnato presso la Residenza prescelta, così da poter essere vagliato dal nostro Responsabile Sanitario di riferimento.

Quale assistenza viene offerta agli anziani ospiti nelle RSA?

Nelle Residenze per Anziani del Gruppo Votto Alessi vengono garantiti sia servizi assistenziali alla persona che alberghieri

Servizi alla persona: assistenza medica, assistenza continuativa, assistenza infermieristica e riabilitativa, servizi socio-assistenziali.
Servizi alberghieri: Ristorazione, Lavanderia, Pulizia e igenizzazione ambienti, animazione, videosorveglianza.

I servizi sono diversi per ciascuna Residenza per Anziani e sono disponibili sia sul sito web che all’interno della Carta dei Servizi scaricabile.

Quale assistenza viene offerta agli anziani ospiti nelle Residenze Protette?

Nelle Residenze Protette del Gruppo Votto Alessi vengono garantiti sia servizi assistenziali alla persona che alberghieri

Servizi alla persona: assistenza continuativa, assistenza infermieristica e riabilitativa, servizi socio-assistenziali.
Servizi alberghieri: Ristorazione, Lavanderia, Pulizia e igenizzazione ambienti, animazione, videosorveglianza.

I servizi sono diversi per ciascuna Residenza Protetta e sono disponibili sia sul sito web che che all’interno della Carta dei Servizi scaricabile.

Quale assistenza viene offerta agli anziani ospiti nelle Comunità Alloggio?

Nelle Comunità Alloggio del Gruppo Votto Alessi vengono garantiti sia servizi assistenziali alla persona che alberghieri

Servizi alla persona: assistenza continuativa, servizi socio-assistenziali.
Servizi alberghieri: Ristorazione, Lavanderia, Pulizia e igenizzazione ambienti, animazione, videosorveglianza.

I servizi sono diversi per ciascuna Comunità Alloggio e sono disponibili sia sul sito web che che all’interno della Carta dei Servizi scaricabile.

Sono disponibili stanze singole?

In quasi tutte le Residenze del Gruppo Votto Alessi sono disponibili stanze singole, sono indicate su ogni sito internet di ogni singola Residenza.

Come avviene la ristorazione nelle residenze?

In ogni singola residenza del Gruppo Votto Alessi la preparazione dei pasti è particolarmente curata ed avviene presso la cucina delle Residenza stessa, sotto il diretto controllo dello Staff Medico.

L’attività viene svolta conformemente alla normativa HACCP.

Il menù, ruota su quattro settimane e cambia in funzione delle stagioni, è predisposto per garantire i bisogni nutrizionali necessari alle persone anziane, ed è personalizzato in base alle indicazioni dello Staff Medico per eventuali particolari esigenze dell’Ospite.

E’ presente la video sorveglianza?

Le residenze del Gruppo Votto Alessi sono dotate di impianti di videosorveglianza per tutelare l’incolumità fisica degli Ospiti, prevenendo situazioni potenzialmente pericolose causate da attività improprie.

Quali sono gli orari di visita prestabiliti?

Ogni Residenza ha un orario di visita personalizzato, vige il criterio del rispetto della privacy e del riposo di tutti gli Ospiti.
Per conoscere gli orari precisi consigliamo di contattare la residenza di interesse.

Qual è la giornata tipo dell'anziano all'interno delle Residenze?

La giornata si svolge conformandosi il più possibile ai ritmi ed alle abitudini degli anziani Ospiti.
Il dettaglio delle attività è disponibile a questo link

Quali servizi sono inclusi nella retta?

La retta mensile delle Residenze del Gruppo Votto Alessi è comprensiva di tutti i servizi, sia di assistenza alla persona che alberghieri. Sono esclusi il servizio di parrucchiere, di podologia e i farmaci non mutuabili.

Quali sono i servizi di assistenza alla persona compresi nella retta?

I servizi compresi sono: assistenza medica, infermieristica, terapeutica, igienica, fisioterapica, occupazionale e di animazione.

Quali sono i servizi alberghieri compresi nella retta?

I servizi compresi sono: il lavaggio della biancheria piana e degli indumenti, la ristorazione interna alla residenza e personalizzata sulla dieta dell’Ospite.

Quale personale assistenziale è presente all’interno delle Residenze?

Il personale presente è: il Direttore della Residenza, personale Medico, Infermieri, OSS, Fisioterapisti e Animatori.

Le attività di fisioterapia come vengono svolte?

Le attività sono svolte in base alle necessità del singolo Ospite. Dai fisioterapisti viene individuato un percorso clinico riabilitativo o di mantenimento, con il quale si stabilisce il tempo necessario alle terapie per raggiungere l’obiettivo.

La preparazione dei pasti è interna o esterna alle Residenze?

Ogni Residenza dispone di un reparto cucina in cui vengono preparati i pasti principali, le merende e le colazioni per i propri Ospiti.
Ogni Residenza del Gruppo Votto Alessi è in possesso di tutte le necessarie autorizzazioni sanitarie rilasciate dagli Uffici e dagli Enti Locali preposti, e l’attività viene svolta conformemente alla normativa HACCP.

I servizi igienici sono in camera o comuni?

Le camere singole, doppie e triple sono tutte dotate di bagno privato assistito.

E’ possibile qualche volta portare a casa il proprio caro, a pranzo o a cena o nelle festività?

Certamente, il benessere del proprio caro viene prima di tutto, ovviamente se le sue condizioni di salute lo permettono.

Che ambiente trova l’Ospite all’interno delle Residenze?

L’Ospite nelle Residenze del Gruppo Votto Alessi trova un ambiente familiare supportato da servizi professionali di tipo ospedaliero.

Nel caso l’Ospite abbia bisogno di assistenza per mangiare, per cambiarsi e vestirsi, per andare in bagno, chi se ne occupa?

Il personale delle Residenze del Gruppo Votto Alessi si occupa integralmente della cura della persona, gli Ospiti sono accuditi sia con servizi medici ed infermieristici personalizzati. Inoltre, gli ospiti vengono assistiti nella cura della loro igiene personale e durante i pasti, in caso non siano autosufficienti per svolgere queste attività.

La notte chi presidia la Residenza?

Lo staff di infermieri professionali, è sempre presente nell’arco delle 24 ore, offre un supporto indispensabile ai fini dell’assistenza e della corretta assunzione delle terapie.

Il mio caro non vuole essere ricoverato in Casa di Riposo, mi consigliate voi come comportarmi?

Lo Staff delle Residenze offre alla famiglia una professionale e completa assistenza a supporto di questa difficile scelta. Nelle Residenze del Gruppo Votto Alessi offriamo l’accoglienza di una casa e tutto l’affetto di una famiglia in un ambiente sicuro, dove l’assistenza medico-sanitaria è sempre garantita.

Nelle Residenze è possibile fare effettuare visite specialistiche?

Certamente, concordando con il Responsabile Sanitario gli orari e le modalità.

Fornite assistenza spirituale e servizio religioso?

Nelle Residenze del Gruppo Votto Alessi curiamo con particolare attenzione il mantenimento e la continuità della tradizione religiosa dell’Ospite, garantendo e rispettando comunque la libertà di culto. In alcune viene anche officiata la Santa Messa.

Quali documenti sono necessari per l’ammissione in Residenza?

Per accedere alla Residenza è necessaria la storia clinica dell’ospite e i documenti di identità, questa documentazione viene richiesta per prendere, già in fase pre-ammissiva, visione del soggetto e di eventuali patologie o percorsi clinici-riabilitativi.
I documenti una volta consegnati vengono vagliati dal Responsabile Sanitario, che provvederà a ricontattare i famigliari, per concordare un incontro dove stabilire tempi e modalità di ingresso.

Come faccio a comunicare tutte le informazioni sanitarie dell’anziano che sarà ammesso?

Tramite la documentazione in possesso del Caregiver, che può essere inoltrata via mail o personalmente, la documentazione viene consegnata al Responsabile Sanitario della Residenza, che elaborerà insieme ai familiari il Piano Assistenziale Individuale.

Chi firma il contratto per l’ammissione in Residenza?

Il contratto viene firmato dall’Ospite stesso, se in grado, diversamente può essere firmato da un parente di riferimento dell’Ospite (Caregiver) o dall’ADS qual’ora nominato.

Chi è il Caregiver?

Caregiver significa letteralmente colui che si prende cura, si riferisce pertanto a tutti i familiari che assistono un loro congiunto anziano, ammalato e/o disabile.

Cosa vuol dire contraente?

Il contratto di ammissione può essere firmato dall’Ospite, da un familiare di riferimento dell’Ospite, da un legale rappresentante o tutore dello stesso, il contraente è l’interlocutore privilegiato della Residenza (unitamente ad altre persone eventualmente autorizzate dall’Ospite) sia per gli aspetti legati alla cura che per quelli personali dell’Ospite.

Cosa vuol dire garante?

Il garante è la persona che sottoscrivendo il contratto si rende personalmente coobbligata con l’Ospite per il pagamento dei corrispettivi delle prestazioni erogate dalla Residenza.

Il contratto stabilisce che il familiare, riconosciuto garante, diventi anche l’interlocutore privilegiato nei confronti della Residenza sia per quanto riguarda gli aspetti della privacy che per gli aspetti economico-finanziari.

Il costo della retta è totalmente a carico dell’Ospite o della sua famiglia?

Le nostre RSA sono private, ovvero a completo carico (retta sanitaria + retta alberghiera) della persona non autosufficiente e/o della sua famiglia.

Un contributo alla retta può venire solo dall’indennità di accompagnamento, riconosciuta a tutti i non autosufficienti di una certa gravità e che, nel caso dell’accesso in forma privata alla RSA, non rientra nel cumulo di reddito-isee calcolato per l’accesso in forma pubblica.

È possibile detrarre/dedurre le spese sostenute per la degenza nelle Residenze?

La retta delle case di riposo è suddivisa in due parti: una riguarda la spesa sanitaria e l’altra quella alberghiere.

 

La parte che è possibile portare in detrazione in dichiarazione dei redditi è soltanto la quota sanitaria, che viene separata dalle altre spese nell’attestazione che le case di riposo rilasciano annualmente agli ospiti. Anche eventuali spese farmaceutiche accessorie, legate alla persona con la presenza del codice fiscale sullo scontrino, sono detraibili e presentabili durante la dichiarazione dei redditi.

 

In base a fattori come lo stato di salute dell’ospite, il grado di autosufficienza e a chi provvede al pagamento abbiamo tre tipologie di agevolazione:

 

La prima consiste nella deducibilità di tutta la retta e vi hanno accesso le persone con attestazione di disabilità o di invalidità civile, di lavoro o di guerra.
Queste spese possono venire dedotte anche da un familiare, a prescindere dal fatto che l’anziano sia a carico o meno. Si tratta di una informazione molto importante perchè oggi molti anziani sono anche invalidi al 100% ed in questo caso i parenti caregiver possono dedurre il costo della retta.

 

La seconda possibilità riguarda le persone che pur non presentando disabilità conclamate o invalidità sono considerate non autosufficienti e prevede una detrazione del 19% delle spese sanitarie. La non autosufficienza di un soggetto è valutata in base alla capacità dello stesso di provvedere in autonomia a bisogni primari come nutrirsi, occuparsi dell’igiene personale, vestirsi e camminare. In questo caso è sufficiente un’attestazione del medico di famiglia o di uno specialista ma se a richiedere la detrazione è un familiare l’ospite deve essere formalmente a suo carico.

 

L’ultima detrazione possibile riguarda le persone senza disabilità o non fiscalmente a carico del richiedente e prevede una detrazione sempre del 19% ma solo a fronte di una spesa massima di 2.100 € e solo nel caso che il richiedente abbia un reddito non superiore ai 40mila € lordi annui.

suscipit Praesent at venenatis tristique diam Aenean mi, commodo Curabitur