Blog

Incidenti domestici: prevenzione e soluzioni

Incidenti domestici, prevenzione e soluzioni

Gli incidenti in ambiente domestico sono una problematica molto diffusa in Italia: stando ai dati dell’Istituto nazionale di statistica (Istat), sono ogni anno oltre 2 milioni e mezzo i nostri connazionali che subiscono infortuni tra le mura di casa, con conseguenze a volte permanenti sul proprio stato di salute.

Per ovvie ragioni, a essere più esposte al rischio di incidenti domestici sono le persone che trascorrono più tempo in casa, condizione che tende ad aumentare sensibilmente con l’avanzare dell’età. Tra i più e meno anziani, l’infortunio casalingo diviene un’esperienza comune che interessa il 2% degli over 65, e quasi il 3% degli over 80.

Quanto più si invecchia, quindi, tanto più si è esposti al rischio di incidenti con conseguenze anche gravi. Com’è possibile arginare tale pericolo, e quali ne sono le cause principali?

Principali cause degli incidenti domestici

I casi più comuni di incidente domestico si riassumono in tre categorie:

  • Tagli, riportati soprattutto nello svolgimento di attività in cucina a causa dell’errata manipolazione di coltelli e lattine
  • Ustioni, anch’esse prevalenti in ambito della cucina
  • Cadute dovute a superfici scivolose (soprattutto in bagno), nel salire e scendere le scale, oppure mentre si è in piedi su siede o sgabelli

Le cadute in particolare risultano un fenomeno estremamente diffuso tra gli anziani: il 76,9% di chi giunge al pronto soccorso in seguito a una caduta ha più di 65 anni. Le donne, già più esposte agli incidenti domestici anche prima del sopraggiungere della terza età (68% dei casi), sono particolarmente soggette a cadute che risultano in fratture, a causa della maggiore incidenza di osteoporosi nella popolazione femminile.

Ai rischi legati a una maggiore infermità nei movimenti si sommano poi quelli generati da un ambiente casalingo mal curato, che può aumentare esponenzialmente non solo il pericolo di cadute importanti, ma anche di incidenti con gas, rete idrica ed elettrica, oltre che i casi di intossicazione legati a cibi scaduti e prodotti chimici per la casa.

Come ridurre il rischio di un incidente in casa?

Minimizzare il rischio di incidenti all’interno della propria abitazione non è un’impresa ardua. Piccoli accorgimenti, come prestare attenzione a pavimenti troppo lisci o umidi, ai gradini, all’indossare indumenti che non ostacolino i movimenti e scarpe prive di tacchi alti e lacci, possono già risultare in un sensibile aumento della sicurezza personale.

Da non sottovalutarsi è poi il fattore psicologico: non farsi condizionare dall’esperienza di una caduta al punto di ridurre a zero la propria attività motoria (con conseguente ulteriore deterioramento delle condizioni fisiche) è un aspetto altrettanto importante della prevenzione degli incidenti domestici.

Non tutti hanno però la possibilità di gestire in autonomia il proprio habitat casalingo, soprattutto quando gli anni cominciano davvero a farsi sentire. Una buona scelta può allora essere l’optare per un ambiente accuratamente controllato. Le residenze per anziani del Gruppo Votto Alessi offrono ai propri ospiti un luogo in cui affrontare la terza età in completa sicurezza, con strutture di altissima qualità e personale medico a disposizione 24 ore su 24.

Per maggiori informazioni, siamo a vostra disposizione tramite compilazione del modulo sottostante e al numero verde 800.686.928.



Praesent Nullam odio luctus dolor leo ipsum leo.